News

indietro

MANTENERE VIVO IL DIBATTITO8-Giugno-2012

Mi chiamo Rosa Maria Scalise, sono una psichiatra ed un’analista junghiana, ed al momento lavoro come Direttore ff UOC Salute Mentale della ASL RMA; sono delegata della CGIL MEDICI della stessa ASL e rappresento per la CGIL la Salute Mentale di Roma e Lazio. Sono anche Consigliere dell’Ordine dei Medici di Roma e Provincia.

Da più di trenta anni mi occupo di pazienti gravi, di quelli che sentono tante voci, ma non hanno voce per esprimere i propri bisogni e i loro diritti. Con tutti quelli che ho incontrato ho costruito una relazione significativa che dura nel tempo. Lavoro anche con le famiglie dei pazienti, ascoltandole una volta a settimana in un gruppo di psicoanalisi multifamiliare.

I pazienti psichiatrici sono innanzi tutto delle persone, persone fragili ed indifese. Quelli più gravi, sono i più isolati ed hanno difficoltà a relazionarsi con il mondo esterno, utilizzando meccanismi di difesa che vanno dalla scissione alla negazione. Con loro ho lavorato insieme a  tantissimi colleghi medici, psicologi, infermieri, assistenti sociali e terapisti della riabilitazione. Per i nostri pazienti abbiamo messo in campo progetti terapeutici integrati (terapie farmacologiche personalizzate, terapie psicologiche – individuali, di gruppo, di psicoanalisi multifamiliare, dove sono presenti operatori, genitori e figli-  terapie riabilitative, risocializzanti e di avvio al lavoro). Noi non crediamo oggi che le malattie psichiatriche gravi portano, come diceva Kraepelin, alla demenza. Oggi crediamo che la malattia mentale grave sia affrontabile e trasformabile. Continuiamo tutti i giorni a misurarci con le difficoltà dei nostri pazienti e delle loro famiglie.  Chi di noi è più anziana ha conosciuto gli orrori del manicomio e le cronicità che esso ha determinato, ma oggi abbiamo la legge 180 che ne ha sancito la definitiva chiusura. Una legge che tutto il mondo ci invidia.

In una delle strutture in cui ho lavorato, una comunità terapeutica, sono venuti ospiti giapponesi, americani, olandesi ed altri per copiare il nostro modello, non solo da un punto di vista scientifico e metodologico, ma anche perché il nostro modello è quello che costa meno e fa vivere meglio i pazienti psichiatrici.

Ho saputo che nella Commissione Sanità alla Camera dei Deputati, la proposta di modifica della legge 180 dell’Onorevole Ciccioli, è passata con 14 voti a favore e 12 contro e, tra poco verrà discussa in Parlamento.

Egregio Presidente del Consiglio Prof, M. Monti, Egregio Ministro della Salute Prof. Balduzzi, Egregio Presidente del Senato Dottor Schifani, Egregio Presidente della Camera Dottor Fini, Egregi Segretari di Partito, Egregi Capigruppo, Vi prego di non votare nelle Aule Parlamentari questa modifica alla legge 180. Non toccatela. Sarebbe l’inizio di ulteriori altre modificazioni. Siamo una società civile e democratica che cura le persone, non vogliamo trasformarci in tutori dell’ordine, in persone che negano i basilari diritti dell’uomo con ricoveri obbligatori per mesi. Sappiamo bene, noi curanti, che già in poco tempo riusciamo a creare con i pazienti gravi relazioni buone, affettive e non vogliamo crearle di tipo coercitive.

Non parlo per ideologia, parlo come persona esperta del problema e come donna che ha purtroppo imparato che quando le cose buone vengono modificate, si avviano processi di ulteriori modifiche, che vanno nella direzione contraria.

Questa lettera appello, verrà inviata anche al Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso, ai Presidenti degli Ordini dei Medici delle Provincie Italiane,al Presidente della Regione Lazio On. Polverini, al Presidente della Provincia di Roma On. Zingaretti, alle Consulte Cittadine, alle Associazioni di Volontariato, ai Pazienti, con la speranza che insieme possiamo far sentire la nostra voce.  Nella speranza di essere ascoltata, invio a tutti i Destinatari un cordiale saluto.                           

                                                                    Rosa Maria Scalise

Roma 03-06-12


 

indietro

Facebook Linkedin

Newsletter

News
10-Giugno-2017Convegno LA CITTA' CHE CURA. COMUNITA' E SALUTE MENTALE
Leggi tutto
27-Novembre-2012CONVEGNO "PREVENZIONE E RIABILITAZIONE DEL DISAGIO MENTALE TRA PUBBLICO E PRIVATO" SETTIMANA DELLA SALUTE MENTALE 1 DICEMBRE 2012
Leggi tutto
25-Novembre-2012PROGETTO MOBILITA' GARANTITA GRATUITA
Leggi tutto